Cgil, un corso di economia civile per migliorare le competenze dei sindacalisti

Posted: 27 Gennaio 2021
Categoria In evidenza , News Home

“L’economia civile è fondamentale per creare condizioni migliori e lavoro”. Diego Riva, segretario generale della Cgil Lecco, presenta così il corso sull’economia civile che inizierà domani, giovedì 28 gennaio, organizzato insieme all’Associazione Pio Galli per i sindacalisti della Camera del lavoro. Cinque incontri in videoconferenza, fino al prossimo 11 marzo, in cui alcuni docenti universitari, ma non solo, terranno lezioni ai dirigenti della Cgil provinciale.

“Stiamo attraversando un periodo storico complicato, a seguito dell’emergenza sanitaria e della crisi ambientale – prosegue Riva –, si parla molto di economia circolare e di transizione ambientale ed economica green, per cui dobbiamo essere pronti, non solo nel chiedere tavoli di confronto, ma soprattutto a proporre idee che possano rispondere alle esigenze delle aziende e a eliminare le diseguaglianze. Servono progetti capaci di creare opportunità per il territorio in senso lato, partendo dall’occupazione, utilizzando al meglio le risorse private e pubbliche.”

Nel corso si parlerà anche della crisi climatica. “Siamo molto sensibili ai temi ambientali, tanto che negli ultimi anni abbiamo effettuato interventi per la riqualificazione energetica della nostra struttura – prosegue il segretario generale –. Abbiamo investito parecchie risorse per installare impianti fotovoltaici. Non è stato semplice, ma doveroso. È giusto continuare a fare i negoziati con il metodo tradizionale, ma dobbiamo provare ad allargare la nostra visione per essere protagonisti nel cambiamento. Oggi la pandemia e le vaccinazioni sono una priorità assoluta, però non possiamo dimenticarci dei problemi ambientali. L’unico modo per cambiare e migliorare il territorio è costruire obiettivi che abbiano in seno i concetti di comunità, di prossimità, di competizione cooperativa e circolare. Il coinvolgimento in tavoli di confronto delle strutture sociali, delle istituzioni e delle imprese sono necessari per  collaborare in progetti sostenibili che creino sviluppo e occupazione di qualità”.

Parteciperanno circa 40 sindacalisti, con docenti dell’Università Bocconi, della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e dell’Università di Bergamo. Ci saranno, inoltre, Rossella Muroni (vicepresidente della Commissione Ambiente della Camera dei deputati), Lorenzo Barucca (coordinatore nazionale di Economia Civile di Legambiente), Alessio De Luca (coordinatore di Idea Diffusa della Cgil), Alessio Dossi (responsabile di Economia Civile Legambiente Lecco) e Roberto Romano (economista).

“Il periodo di incertezza in cui viviamo rende più urgente cambiare l’economia per un mondo più responsabile – afferma Dario Pirovano, coordinatore dell’Associazione Pio Galli –. Dobbiamo renderci conto già ora che serve un pianeta più sostenibile”.

 

 

Condividi l'articolo!

Articoli simili