Spi, manifestazione nazionale dei pensionati il 16 novembre. Partecipanti anche da Lecco

Posted: 12 Novembre 2019
Categoria Federazioni di categoria , News , SPI

Ci saranno anche i lecchesi alla manifestazione nazionale di sabato 16 novembre organizzata da Spi Cgil, Fnp Cisl, Uilpensionati a Roma. Gli iscritti ai sindacati chiedono una legge nazionale sulla non autosufficienza, una vera rivalutazione delle pensioni (e non quaranta centesimi in più il mese) e tasse più basse.

“Andremo a Roma per contribuire a migliorare le condizioni di vita dei pensionati, degli anziani e delle persone non autosufficienti – afferma Giuseppina Cogliardi, segretario generale dello Spi Cgil Lecco -. La società sta invecchiando sempre di più e avrà nuovi bisogni, quindi chiediamo che diventino centrali alcuni temi che non possono essere rimandati. Per questo saremo in piazza, insieme anche a sindacalisti di altre categorie e al segretario generale della Cgil Lecco Diego Riva. Con noi ci saranno anche rappresentanti di associazioni che seguono le persone con disabilità”. Un’attenzione particolare va anche all’evasione fiscale: “Combattendola si possono trovare risorse importanti. Il nostro intento non è quello di creare guerre tra poveri, bensì chiedere al governo scelte coraggiose per migliorare le condizioni di vita di tutti”.

Giacomo Arrigoni, segretario della Uilp Lecco, ricorda che “dal 2011 i pensionati hanno contribuito a mantenere lo Stato con 13 miliardi e ogni pensionato che prende almeno 1.500 euro lordi al mese regala 960 euro all’anno”. Giorgio Galbusera (Fnp Cisl Monza Brianza Lecco) sottolinea come “in Italia ci sono tre milioni di anziani non autosufficienti e servono leggi specifiche che tutelino al meglio queste persone”.

Scarica qui il volantino

 

 

Condividi l'articolo!

Articoli simili