Spi, regalata una stanza degli abbracci alla Rsa Villa Serena

Posted: 1 Marzo 2021
Categoria Federazioni di categoria , In evidenza , News Home , SPI

La stanza degli abbracci ora è realtà alla Rsa Villa Serena di Galbiate. Da questa mattina i familiari possono tornare ad abbracciare gli ospiti dell’istituto grazie all’aiuto dello Spi Cgil Lombardia che ha acquistato un gonfiabile per ogni provincia. Si tratta di strutture realizzate in provincia di Torino, a Reano, da un’azienda che produce mongolfiere e gonfiabili, che ha voluto fare la sua parte nel fronteggiare l’emergenza Covid-19 producendo, appunto, queste stanze degli abbracci. Sono facilmente collocabili sia dentro sia fuori dagli edifici, all’interno delle quali, in totale sicurezza e, seppur separati da una parete in PVC, ci si potrà nuovamente abbracciare.

A Villa Serena il gonfiabile è stato posto fuori dall’ingresso dell’istituto, in un’area aperta, ma allo stesso tempo coperta. Ogni ospite può così tornare a parlare e abbracciare i propri familiari dietro a un telo di plastica.

“Preoccupa la situazione di molti anziani che, oltre a subire le conseguenze più gravi in termini di malattia e di decessi, vivono il dramma dell’ isolamento – afferma Giuseppina Cogliardi, segretario generale Spi Cgil Lecco –. Gli ospiti delle Rsa da molto tempo ormai non possono abbracciare i loro cari. Come sindacato dei pensionati ci auguriamo di fare un’azione utile, ma saremo anche vigili affinchè tutto ciò diventi al più presto inutile grazie ad un piano vaccinale efficace e tempestivo che possa permettere a tutti noi di tornare a vivere la normalità”.

Federica Trapletti (Spi Cgil Lombardia): “Uno dei problemi più grossi degli anziani è l’isolamento dai familiari. È un problema che spesso ricade sulle condizioni di salute di queste persone. Con la stanza degli abbracci speriamo che possa tornare il sorriso sul viso per recuperare il contatto fisico, in totale sicurezza per chiunque”.

All’inaugurazione della stanza degli abbracci hanno partecipato anche Alma Zucchi ed Enrico Bodega (rispettivamente direttore e presidente della Rsa Villa Serena) Laura Motolese (commissario prefettizio del Comune di Galbiate), Marco Brigatti (componente della segreteria della Cgil Lecco), Pio Giovenzana (segretario della Lega Spi di Oggiono) e Claudio Dossi (presidente di Auser Lecco).

 

 

Condividi l'articolo!

Articoli simili