Nota della Filcams sulla questione Spreafico

Posted: 23 Ottobre 2020
Categoria Federazioni di categoria , FILCAMS , News Home

Filcams Cgil Lecco respinge categoricamente le accuse mosse da Si.Cobas poche ore dopo l’incontro in prefettura di giovedì 22 ottobre, in cui si è parlato della vicenda alla Spreafico Fratelli Spa. Filcams Cgil Lecco non ha riesumato alcun fatto citato nel comunicato di Si.Cobas. Inoltre appare ingeneroso dire che Filcams si sia attivata nella vicenda tardivamente, ma è entrata quando le lavoratrici e i lavoratori sono arrivati a porre i problemi.

Si tiene inoltre a precisare che, se Si.Cobas volesse ripensarci e firmare l’accordo sottoscritto dalle parti, la Filcams non ostacolerà (e mai ha ostacolato) tale percorso, perché obiettivo unico, come detto in ogni occasione, è la tutela dei diritti delle persone.

Filcams inoltre tiene a ricordare come non abbia mai offeso e/o attaccato alcuna parte all’interno della vicenda, cercando sempre di portare avanti un dialogo costruttivo con tutti.

Per questi motivi Filcams Cgil Lecco e Cgil Lecco, insieme ai propri legali, si riserva la possibilità di adire le vie legali nei confronti di chi diffama il suo lavoro e quello delle persone che tutela.

 

 

Condividi l'articolo!

Articoli simili