Sciopero all'Aerosol. Filctem: "Pronti a mettere in campo tutte le iniziative possibili"

Posted: 6 Giugno 2018
Categoria FILCTEM , News

L’assemblea dei dipendenti Aerosol, preso atto che l’impegno della direzione aziendale di corrispondere regolarmente gli stipendi non è stato mantenuto, ha deciso di proclamare la totale astensione dalla prestazione lavorativa a partire dal giorno lunedì 4 giugno 2018. Ad oggi, mercoledì 6 giugno, dopo tre giorni di sciopero,
l’azienda non ha ancora comunicato se e quando pagherà le mensilità arretrate e, di conseguenza, lo sciopero non è stato interrotto.

L’attività produttiva, sospesa da quattro mesi, non è quindi in condizione di riprendere perché le maestranze non hanno intenzione di rientrare in azienda fino a quando non verranno pagate le mensilità promesse. E’ del tutto evidente che, in una situazione così complessa e difficile, la mancata ripresa dell’attività produttiva rischia di
vanificare tutto il lavoro svolto e i sacrifici sopportati dai lavoratori al fine di salvaguardare i propri posti di lavoro.

Se la proprietà non provvederà a recuperare una situazione che sta diventando via via sempre più drammatica, i lavoratori ne trarranno le dovute conseguenze e metteranno in campo tutte le iniziative possibili.

FEMCA – FILCTEM – UILTEC LECCO
RSU AEROSOL SERVICE

 

 

Condividi l'articolo!

Articoli simili